cerascreen

Si può avere un'overdose da vitamina D?

La vitamina D è una vitamina liposolubile. Il corpo ha costantemente bisogno di questa vitamina e il deposito di grasso funziona da cuscinetto. Oltre ai vari effetti positivi della vitamina D, non sono conosciute delle controindicazioni, a meno che non si sia in overdose. 


Un sovraddosaggio, ovvero una concentrazione nel sangue superiore a 150 ng /ml di vitamina D, potrebbe causare vertigini, vomito, debolezza muscolare, diarrea e a lungo termine anche ulcere gastriche. Con un dosaggio di due capsule al giorno, ovvero 2,000 IU (unità internazionali) di vitamina D, si stabilizza il livello di vitamina D, per esempio nei mesi invernali.   


Si consiglia di controllare il livello di vitamina D almeno due volte l’anno, poiché la concentrazione di solito diminuisce nel corso dell'anno anche se viene assunta quotidianamente.

Questa risposta ti è stata utile? No

Non hai trovato una risposta alla tua domanda? Contatta il nostro servizio clienti

Contattaci